Agricoltura: bandi, finanziamenti e viabilità rurale

Cosa abbiamo realizzato

Riteniamo che il settore agricolo sia uno dei settori economici trainanti e strategici per l’economia di Serramanna. La specifica conoscenza delle tematiche relative al mondo agricolo e la sensibilità verso le esigenze delle associazioni locali ha fatto sì che concentrassimo le risorse economiche, derivanti dalla partecipazione a bandi della Comunità Europea, sul potenziamento delle infrastrutture e nello specifico per il rafforzamento della viabilità rurale.

Con l’intento di sostenere le aziende agricole durante i momenti di difficoltà, ci siamo attivati per far ottenere alle nostre imprese il dovuto ristoro economico in seguito agli eventi calamitosi del Novembre 2013 e alla diffusione della “Blue Tongue”. Per quanto riguarda la viabilità rurale, un’attenta analisi dei fabbisogni e la partecipazione a un Bando di finanziamento regionale del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Sardegna, ci ha consentito di ripristinare la viabilità della zona sud-est dell’agro, una delle più utilizzate della nostra campagna. Abbiamo sistemato circa 18 chilometri di strade rurali.

Con lo scopo di incentivare e promuovere le produzioni ortofrutticole locali abbiamo intrapreso una serie di iniziative a favore delle imprese agricole, quali:

  • La partecipazione alle manifestazioni EXPO Sardegna a Cagliari ed EXPO 2015 a Milano.
  • La costituzione e adesione al GAL CAMPIDANO, allo scopo di poter predisporre e promuovere dei progetti finalizzati alla realizzazione di iniziative di sviluppo imprenditoriale per le aziende del nostro territorio, attingendo alle risorse economiche definite dal bando del PSR misura 19 “Sostegno allo sviluppo locale”.
  • La progettazione e programmazione territoriale di sviluppo, con i Comuni aderenti all’Unione dei Comuni “Terre del Campidano”, allo scopo di poter usufruire di risorse Comunitarie, Nazionali e Regionali atte a favorire la crescita economica e sociale della nostra comunità.

Cosa intendiamo realizzare

È nostro intendimento continuare a percorrere la strada intrapresa, potenziando le infrastrutture, promuovendo le iniziative dei produttori e delle associazioni di categoria, favorendo:

  • La promozione delle produzioni locali con l’istituzione di un mercato rurale per la commercializzazione diretta a chilometro zero: il “Mercato del Contadino”.
  • Il potenziamento della viabilità rurale, con interventi atti a favorirne la percorribilità, attingendo a finanziamenti resi possibili dalla progettazione e programmazione territoriale di sviluppo e dalla collaborazione con società produttrici di inerti.
  • L’attivazione di ulteriori iniziative, in collaborazione con gli imprenditori agricoli e le organizzazioni di categoria, tendenti alla riqualificazione territoriale e al riconoscimento di “zona svantaggiata”, al fine di ottenere sgravi fiscali e dare la possibilità anche alle imprese locali di accedere ai bandi dedicati alle azioni di sviluppo rurale e valorizzazione del territorio.